0 00 2 min 2 settimane 180

Per il decimo anniversario della scomparsa dell’On. Lorenzo Montecuollo, la giunta comunale di Cellole guidata dal Sindaco Guido Di Leone ha deliberato di intitolargli una piazza e una strada. Gli spazi che porteranno il suo nome sono la piazza posta in via Raffaello, a cui si accede da via Raffaello e da via Masaccio e la via Raffaello. Dopo l’inaugurazione delle targhe che indicano la nuova toponomastica benedette dal parroco don Lorenzo Langella e seguito un incontro presso la sala Consiliare del Comune di Cellole, introdotto dalla giornalista Matilde Crolla sono intervenuti il sindaco Guido Di Leone, gli ex sindaci Tonino Lepore, Tommaso Martucci e Aldo Izzo, il senatore Luigi Compagna l’onorevole Riccardo Ventre e il figlio di Lorenzo, Pasquale. Tutti hanno sottolineato il grande impegno dell’On. Montecuollo fin dalla sua prima elezione a Sindaco di Cellole, alla sua elezione nel Consiglio Regionale nel 1985 dove riportò la straordinaria elezione con ben 47mila preferenze, per giungere nel 2001 alla elezione alla Camera dei Deputati. Tra i numerosi politici ed amici intervenuti, notati Carlo Sorrentino, Antonio Santagata, Marco Lugni già addetto stampa di Lorenzo Montecuollo e l’ex sindaco di Caiazzo Tommaso Sgueglia.