0 00 3 min 2 mesi 1434
Ancora una volta voglio rassicurare i maddalonesi: l’Ospedale riaprirà e sarà una nuova e funzionale realtà per il territorio

MADDALONI- (di Antonio Del Monaco) Oggi ho avuto un incontro importante con il direttore generale dell’ASL di Caserta, il dott. Blasotti.
Molti nodi vengono al pettine…e parecchi dubbi o fraintendimenti sono confutati.
Andiamo per ordine.

Entro ottobre saranno aperti presso l’ospedale di Maddaloni alcuni reparti che, momentaneamente, sono stati collocati a Marcianise. Parliamo dei reparti quali pneumologia, otorinolaringoiatria e oculistica.
E tra fine ottobre e inizio novembre sarà aperto anche il Primo Soccorso: un parziale passo in attesa della conclusione dei lavori per il nuovissimo Pronto Soccorso. Ritorneranno quindi chirurghi e specialisti.

Altro argomento affrontato col direttore Blasotti ha riguardato il Serd, realtà importante per Maddaloni, e lo stato precario in cui verso l’Istituto di Igiene Mentale, in grave carenza di personale tra medici e paramedici, spostati ormai tra Marcianise, Sessa Aurunca etc.
Così come la questione dei microchip ai nostri animali: altra piccola realtà che è stata spostata presso Marcianise.
Non va bene.

Ho percepito chiaramente la piena disponibilità del dott. Blasotti per la risoluzione del caso, ormai preda di speculazioni e notizie false: sarà sua cura, infatti, farmi sapere al più presto le intenzioni sul da farsi riguardo alle tematiche affrontate, fermo restando che c’è un cronoprogramma, che va rispettato e portato a termine. Senza se e senza ma.

Rientrando, mi sono imbattuto in una pacifica e giusta manifestazione, proprio alle porte dell’ospedale di Maddaloni, in merito alla questione “riapertura”: molti i presenti, tra cui un gruppo di attivisti della neonata “Maddaloni alla riscossa” che, assieme al sindacato, hanno deciso di costituire un comitato che tenga sempre i riflettori accesi sulla questione ospedale.

Non c’è da temere. Il direttore Blasotti mi ha confermato che presto Maddaloni riavrà un ospedale di grande prestigio.
Come, del resto, è sempre stato.