0 00 2 min 4 mesi 199

Il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere avv. Ugo Verrillo ha segnalato con nota ufficiale, alla Presidente del Tribunale dr.ssa Gabriella Maria Casella, le numerose doglianze che provengono dalla classe forense locale, circa la gestione dell’ufficio del Giudice di Pace di Santa Maria Capua Vetere.

Tra queste :  la carenza di cancellieri per la gestione del carico ordinario di lavoro; il ritardo nella pubblicazione delle sentenze con notevole pregiudizio per le ragioni di giustizia che vengono proposte dinanzi al Giudice di Pace; il guasto dal mese di luglio 2022, dell’ascensore che impedisce ad avvocati, giudice e personale di cancelleria con disabilità (anche lievi) di poter accedere agli uffici, costringendo i cancellieri a portare i fascicoli di udienza a mano e per le scale.

In ultimo il Presidente ha rappresentato che permane la trattazione limitata dei giudizi e che viene imposto l’uso della mascherina in violazione delle attuali disposizioni di carattere sanitario.

Le parole del Presidente Verrillo: “ le ragioni di giustizia e le esigenze dell’utenza tutta di una gestione serena ed equilibrata dell’Ufficio del Giudice di Pace di Santa Maria Capua Vetere, devono rappresentare il primo obiettivo non solo per l’ente che mi onoro di rappresentare ma anche per la Presidenza del Tribunale. Confido in un attento esame della vicenda, ed una presa di posizione risolutiva immediata”.