0 00 3 min 1 settimana 92
Ascolta l'Articolo
Voiced by Amazon Polly
Sabato prossimo, a Caserta, inaugurazione della sede provinciale: sarà presente il vice-presidente del consiglio e ministero degli estri Antonio Tajani

Nominati i nuovi Commissari di Partito: in settimana, Giuseppe Guida, coordinatore provinciale, ha conferito l’incarico a due esponenti di Forza Italia, in altrettante sezioni  situate nel Casertano. Luciano Mottola e Pasquale Delli Paoli rivestiranno questo ruolo, rispettivamente a Trentola Ducenta e a San Nicola la Strada, occupandosi della riorganizzazione finalizzata all’attribuzione di un nuovo assetto e alla confluenza di forze e competenze attorno a un nucleo di valori e di obiettivi condivisi. I due neo nominati, inoltre, entreranno a far parte del Coordinamento, aggiungendosi agli altri Commissari, come preannunciato da Guida nell’espletamento di questa specifica attività, che si completerà gradualmente entro i prossimi mesi. Intanto, dopo la prima Assemblea provinciale e dopo il confronto intavolato alla presenza di deputati e leader regionali, si stanno muovendo ulteriori e decisivi passi a livello centrale: per cominciare, sabato 26 novembre, alle ore 10.30, in via Rosselli, 11, a Caserta, sarà inaugurata la nuova sede di Forza Italia. Oltre ai vertici regionali, tra cui l’on. Fulvio Martusciello, sarà presente, su invito del coordinatore Guida, l’on. Antonio Tajani, Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. “Auguriamo buon lavoro ai nuovi Commissari – ha dichiarato Guida -, certi della loro capacità di risposta alle esigenze dei rispettivi territori e sicuri che, anche nel Coordinamento, sapranno dare un valido contributo. Puntiamo sull’impegno collettivo e su una piena sinergia d’intenti per raggiungere, presto, importanti traguardi. La nostra azione si sta muovendo in questa direzione e su tanti altri fronti, potendo contare su diverse personalità che sapranno rendere il Partito altamente competitivo. La nuova sede sarà un punto nevralgico per la crescita in Provincia, una fucina di idee, sempre aperta al dialogo e ad una proiezione costruttiva sul futuro. Porte spalancate a tutti coloro che vorranno avvicinarsi al nostro progetto e ai nostri comuni principi, mostrandosi propositivi e collaborativi. Ringrazio fin da ora l’on. Tajani per aver accettato il mio invito”.