0 00 2 min 2 mesi 190

La Polizia di Stato di Caserta, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto e alla prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti,  ha proceduto  all’arresto di una persona, classe 1983, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, il personale dipendente del Commissariato di P.S. Aversa, venuto a conoscenzadi una fiorente attività di spaccio in Carinaro, poneva in essere attività di osservazione con appostamenti, le cui risultanze investigative consentivano di individuarne il responsabile, soggetto noto alle forze dell’ordine in quanto già arrestato in passato per lo stesso reato.

Alla luce di quanto osservato, gli operatori intervenivano per  bloccare il sospettato e procedere a perquisizione personale, rinvenendogli nella tasca dei pantaloni della sostanza stupefacente del tipo “hashish”, dal peso complessivo di circa 23,67 grammi.

Si decideva, inoltre, di estendere la perquisizione anche all’abitazione, il cui esito risultava negativo.

Al termine degli accertamenti di rito, il soggetto veniva tratto in arresto ed accompagnato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.