0 00 2 min 2 mesi 533

MADDALONI- E’ l’inizio della fine di un disagio diventato insostenibile, rischioso per gli automobilisti e terribile quando le strade vengono ulteriormente danneggiate dal maltempo. Sebbene lo spezzatino delle competenze (tra Anas, provincia e comuni) rende complicato gestire le strade esterne comunali adesso la provincia mette fine alla lunga attesa: pronti investimenti per quasi tre milioni di euro per la sistemazione e la messa in sicurezza delle strade provinciali. Finalmente si interverraà, con una opportuna programmazione, sulla Strada Provinciale 268 Colle Puoti, Strada Provinciale 100 Vecchia Messercola, la Strada Provinciale 335 dal chilometro 24 +600 al chilometro 26 +800, la Strada provinciale 202 Maddaloni superiore, la Strada Provinciale 223 Ficucella, la Strada Provinciale 167 Caserta-Ponti della Valle e la Strada provinciale 201 Limatola Biancano. Insomma, fine delle buche per chi va verso Valle di Maddaloni, verso l’Interporto verso Caserta Sud, verso Santa Maria a Vico. L’annuncio e la soddisfazione è tutta nelle parole di commento del consigliere e assessore provinciale Angelo Campolattano: “Andremo ad intervenire in maniera decisa per rimettere a nuovo le arterie di competenza dell’ente in modo da migliorare la viabilità e di favorire le imprese. Molte di queste strade, infatti, servono importanti poli economici. Al presidente Giorgio Magliocca, al dirigente Gerardo Palmieri vanno i miei ringraziamenti per aver tradotto in azione politica ed amministrativa le mie continue sollecitazioni. Il mio grazie anche al collega Marcello De Rosa, consigliere delegato alla viabilità per il rapporto di sinergia nel condividere tale progetto. Con questo intervento ci sarà un radicale restyling delle strade provinciali maddalonesi di cui beneficeranno anche i comuni limitrofi”.