0 00 3 min 2 mesi 468
Di concerto con l’assessore al patrimonio Gennaro Cioffi stiamo pensando e valutando di trasferire e decentralizzare i servizi amministrativi o sportelli aperti al pubblico negli appartamenti acquisiti al patrimonio comunale. In concreto, c’è la volontà di allocare sul centralissimo Corso I Ottobre sia uffici che laboratori dell’Asl

MADDALONI- Via al bando di assegnazione. Dopo due anni, ovvero il tempo necessario per acquisire al patrimonio comunale circa 900 mila euro (sotto forma di negozi e appartamenti), ora, una parte degli immobili di proprietà comunale saranno destinati esclusivamente ad associazioni del terzo settore o volontariato riconosciute dagli albi regionali. Vista l’importanza dell’argomento abbiamo chiesto chiarimenti al sindaco Andrea De Filippo.

Come intendete procedere dopo aver sottoscritto l’accordo con l’Agenzia dei beni confiscati (Anbsc)?

Ci sarà l’affidamento agli enti di volontariato esclusivamente gli spazi aventi più locali, collocati al piano terra e originariamente destinati ad attività commerciali. Credo , se non ricordo male, si tratta di locali ubicati in via Napoli.

E per gli appartamenti?

Stiamo ragionando. Di concerto con l’assessore al patrimonio Gennaro Cioffi stiamo pensando e valutando di trasferire e decentralizzare i servizi amministrativi o sportelli aperti al pubblico negli appartamenti acquisiti al patrimonio comunale. In concreto, c’è la volontà di allocare sul centralissimo Corso I Ottobre sia uffici che laboratori dell’Asl.

Può dirci qualcosa di più?

Dopo il prossimo vertice con il manager Amedeo Blasotti, valuteremo quali sono le reali esigenze del distretto sanitario 13 e se gli alloggi diventati comunali sono davvero adeguati per ospitare i servizi sanitari. Diversamente, saranno occupati da uffici comunali per implementare i servizi pubblici come risarcimento verso una comunità che è stata penalizzata dal malaffare.

E per i due alloggi abusivi che saranno acquisiti al patrimonio comunale?

Prima deve pronunciarsi il Consiglio comunale per completare l’iter e poi ne parliamo. Credo che l’orientamento sia sempre quello di utilizzarli per servizi del comune.