0 00 2 min 2 mesi 517

MADDALONI- Impegno come ausiliari nei servizi presso il mercato ortofrutticolo. Si tratta di una ennesima fase attuativa dei servizi pubblici di utilità collettiva che vede protagonisti o che dovrebbe vedere protagonisti, a livello nazionale, i percettori del reddito di cittadinanza. A Maddaloni, prosegue l’opera di riorganizzazione dei servizi del mercato agro-alimentare ad opera dell’assessore alle attività produttive Gennaro Cioffi.

Ieri pomeriggio, infatti, c’è stato l’incontro, direttamente presso la struttura, tra il Responsabile del mercato, ing. Stefano Piscopo, l’assessore Cioffi e cinque risorse umane che risultano tra gli aventi diritto a percepire il reddito di cittadinanza.

“Nell’ambito delle prerogative spettanti al Comune – dichiara l’assessore Gennaro Cioffi – e d’accordo con il sindaco Andrea De Filippo, ho voluto dare un doppio segnale, di maggiore attenzione agli operatori della struttura mercatale e di equità sociale, impiegando in un lavoro di pubblica utilità i percettori di reddito.

Le risorse umane sono già da ieri a lavoro, per ora su turni di tre giorni settimanali, ed a loro ho chiesto di impegnarsi, soprattutto, nella gestione dei servizi igienici e come supporto ad altro personale impiegato nella struttura”.

Non è certo questo un intervento risolutivo delle tante problematiche che attanagliano il mercato all’ingrosso, ma certamente un segnale di cambio di rotta.