0 00 3 min 6 anni 126

Ecco la nota protocollata da Democratici per Maddaloni”
 
Maddaloni lì 07 ottobre 2016
 
Al Commissario Straordinario
Del Comune di Maddaloni
Dott. Samuele De Lucia
 
 

Oggetto: Asse ferroviario Napoli-Bari-Fase2-“Soluzione alternativa alla variante alla  linea storica  Roma-Napoli-Via Cassino nell’ambito del Comune di Maddaloni” ricadute sul PUC.”

 
Premesso che:
 

il Commissario straordinario per la realizzazione delle opere, preso atto che il Comune di Maddaloni con delibera di Consiglio ha espresso parere favorevole al progetto definitivo per il raddoppio dell’asse ferroviario NA-BA tratta Cancello Frasso T., purché venisse stralciato il progetto dello shunt Maddaloni e che RFI, con una soluzione progettuale da esaminarsi in apposita conferenza di servizi, prevedesse nella zona di attraversamento dell’abitato di Maddaloni infrastrutture idonee a garantire e migliorare l’attuale transito veicolare e pedonale, ha suddiviso il progetto in Fase 1 e Fase2, inserendo le opere interessanti l’abitato di Maddaloni nella Fase 2, con un limite di spesa di 142,0(Mln €);

con nota del commissario prefettizio, il Comune di Maddaloni ha approvato il progetto definitivo dell’asse ferroviario NA-BA per la parte riguardate “L’interconnessione Nord su linea esistente Roma-Napoli-Via Cassino nel Comune di Maddaloni”.

Quest’Associazione considerato che:
 

le opere in questione, visto anche la valenza economica dello stanziamento, incideranno fortemente sul campo della viabilità/vivibilità, ambientale e sicuramente sulla sicurezza dei nostri concittadini.;

che da tempo il Comune di Maddaloni ha dato ad apposito professionista l’incarico per la redazione del  nuovo PUC , che ad oggi è oggetto di proroga dei termini per l’approvazione, e che le opere da realizzare sono fondamentali per una buona stesura dello stesso  e successiva attuazione.

Per quanto sopra,    Invita
 

la S.V. ad avanzare richiesta presso il Commissario straordinario per la realizzazione delle opere di trasmettere quanto prima il progetto predisposto per la Fase 2 al fine di poter permettere la redazione del nuovo PUC, strumento di pianificazione urbanistico essenziale per lo sviluppo della Città, anche in funzione delle opere che saranno realizzate, tenendo presente che il processo è  stato oggetto nell’ultimo decennio di ripensamenti continui e decisioni contrastanti, e visto che oggi è in uno stato avanzato( è in corso la gara per l’ affidamento dei lavori per la Fase 1) occorre dare il contributo decisionale affinché le opere si facciano nel migliore dei modi,  con il minimo impatto e che siano un’opportunità per rimodulare la viabilità cittadina e soprattutto che sia un’opportunità di sviluppo per la nostra città.

 
 
Gaetano Esposito
Presidente Associazione
Democratici per Maddaloni
gaetano esposito