0 00 2 min 4 anni 149

NAPOLI- Questa mattina il presidente della III Commissione speciale ‘Terra dei Fuochi, bonifiche ed ecomafie’ del Consiglio regionale della Campania, Gianpiero Zinzi, ha consegnato un riconoscimento di merito all’atleta maddalonese Pietro D’Angelo, medaglia d’oro ai Campionati Nazionali Universitari Taekwondo Forme. La premiazione è avvenuta a margine della seduta di Consiglio regionale di oggi.

Pietro D’Angelo con Gianpiero Zinzi

L’iniziativa, fortemente voluta dal consigliere Zinzi, ha lo scopo di mettere in risalto le tante eccellenze di un territorio che viene identificato come ‘Terra dei Fuochi’, ma che va ben oltre questa etichetta.

“Molto spesso – ha dichiarato Zinzi – sono proprio i più giovani a soffrire del marchio negativo impresso sulla nostra Campania. Abbiamo in diversi campi, invece, tantissimi ragazzi competenti, determinati e bravi. Pietro, riuscendo a coniugare sport ad alti livelli e Università, ne è un esempio. A lui i complimenti personali e a nome del Consiglio, augurandogli di portare ancora in alto il nome della Campania”

“In una terra come la nostra -spiega il giovane atleta dell’Atlhetic Lab Team Renga- questo è un messaggio positivo. E’ una risposta alle negatività che spesso condizionano, etichettano e influenzano. In questo territorio, ci siamo noi ragazzi, atleti, studenti, che cercano di portare in alto, non solo la città a cui apparteniamo, ma di far capire che non siamo solo quel negativo, ma anche ventata di positività”. Anche il vicesindaco Gigi Bove si unisce al plauso: “Abbiamo bisogno di esempi positivi, di modelli alternativi e di persone capaci di imporsi all’attenzione dei tanti giovani spesso senza speranze. Lo sport, quello vero, è questo: costruire speranze colide e concrete”.