0 00 3 min 2 anni 32

Dopo una settimana difficile, in cui sicuramente non è stata per nulla metabolizzata la scomparsa del presidente Pasquale De Filippo, riprendono gli impegni in campo per la Uniobasket Pallacanestro San Michele.

“Lui avrebbe voluto così: che il suo sogno continuasse e che il progetto tanto inseguito negli ultimi anni possa andare avanti”.

Stamani è il turno degli under 15 eccellenza guidati da coach Ciro Dell’Impero che saranno ospiti a Sant’Antimo e degli Under 16 Silver di Coach Di Giovanni ospiti della Virtus Curti.
Nel pomeriggio di Domenica i ragazzi terribili della serie C partiranno alla volta del Paladelmauro di Avellino dove incontreranno il Basket Irpinia.
La squadra avversaria viene da due vittorie nelle prime due di campionato anche se la seconda ottenuta d’ufficio poiché sul campo di Giugliano alla New Basket Caserta viene data la partita persa a tavolino per la mancanza del medico. La settimana prima erano stati vincenti a Bellizzi.
La squadra guidata da coach Iannaccone può contare tra i suoi atleti giocatori esperti come Linton Johnson,Forino e Di Capua, nonché su un bel pacchetto di giovani.
“Sarà una partita dura come d’altronde lo sono state anche le due precedenti – commenta Nino Febbraio, il dirigente responsabile della prima squadra – Sicuramente a Cercola potevamo essere più concreti e portare la vittoria a casa, con Agropoli abbiamo dimostrato che in questo campionato ci stiamo bene e che possiamo dare qualche soddisfazione al pubblico maddalonese che vede dopo tanti anni i loro giovani beniamini in campo. I risultati arriveranno dobbiamo solo dare tempo alla squadra di orientarsi in in campionato molto difficile come quello della C Gold”.
Rientra Morra dopo l’assenza per un problema al collo che lo ha tenuto fuori contro Agropoli, quindi ci sarà una mano in più in cabina di regia per gestire i ritmi di una squadra esuberante dal punto di vista fisico che fatica ancora nel controllo e nella lucidità in alcuni momenti della partita. In evidenza Armando Verazzo (top scorer dei maddalonesi) e il camerunense Dangbadata , anche lui molto positivo nella partita contro Agropoli.