0 00 1 min 1 anno 30

Il Giudice per le indagini preliminari, dottoressa Grammatica ha ritenuto di dover rivedere e revocare il provvedimento di Daspo, comminati all’ex pugile maddalonese Clemente Di Crescenzo dopo i fatti dello scorso 1° marzo, all’esterno del Campo Cappuccini dove si stava tenendo la gara casalinga della Maddalonese Calcio.

LEGGI PER APPROFONDIRE

In particolare il giudice ritiene che, “in considerazione del tempo trascorso dall’applicazione del provvedimento e della condotta del Di Crescenzo nelle more, le esigenze alla base degli obblighi imposti siano significativamente scemate”. Accoglie quindi la richiesta dell’avvocato Dezio Ferraro con la revoca del Daspo. Il procedimento seguirà, quindi, senza inibizioni per l’ex pugile maddalonese.