0 00 3 min 2 anni 206

Dall’esperienza laboratoriale all’interno delle carceri di Gaetano Ippolito è venuta alla luce l’idea di un romanzo che portasse in scena i tormenti dei detenuti e il loro desiderio di riscatto sociale. L’autore  per diversi anni è stato impegnato come volontario in progetti di scrittura creativa per i detenuti, al fine di favorire l’inclusione sociale degli stessi, con spettacoli teatrali rappresentati in esterno in vari teatri campani.  

“NOSTOS, Itaca oltre le mura” è un romanzo di formazione che narra le storie di quattro personaggi le cui vicende personali si snodano nel contesto di una casa circondariale, nell’ambito di un torneo calcistico. In gioco, un allenatore (educatore) che mette in campo, con la squadra di calciatori (detenuti), un singolare e nuovo esperimento, quello del metodo del cambiamento.
Scontata la propria pena, i protagonisti dovranno muovere nuovi passi lungo le strade tortuose della realtà del mondo: come l’uomo dal multiforme ingegno, Ulisse, affinché il “ritorno a casa” si compia, dovranno uccidere i Proci, ovvero, i propri fantasmi interiori, i veri usurpatori del benessere dell’anima.

Il romanzo è edito da Pedrazzi editore ed è disponibile anche su Amazon con spedizione gratuita.

L’autore ha dichiarato: “Alla fine della mia esperienza, ho scoperto che sono stato io ad aver imparato da loro più di quanto abbia, in verità, insegnato”.

Gaetano Ippolito nasce nel 1972 in provincia di Caserta. Diplomato in regia cinematografica presso la Nuova Università del Cinema e della Televisione a Cinecittà (Roma), lavora come regista, produttore e documentarista.
Autore di Inside Africa (2012), vincitore del festival del documentario di Luca Zingaretti; Professione: artista (2015), documentario sulla condizione degli artisti.
Produttore de La Domtiana (2007), di Romano Montesarchio, in onda su Rai3 nel programma DOC3, sulla BBC nel programma My Country e su ORF (televisione di stato austriaca); Eclissi parziale (2010), documentario presentato al mercato Hot Docs di Toronto (Canada).
Sceneggiatore del cortometraggio Ciruziello (2018), in onda su Rai Cinema.
Curatore di laboratori di scrittura creativa, di cinema, di teatro, per progetti educativi rivolti ai detenuti e finalizzati all’inclusione sociale.