0 00 3 min 5 mesi 32
Un impegno di squadra. Il frutto del tavolo istituzionale tenuto con il presidente della commissione sanità Enzo Alaia

MADDALONI- Un sospiro di sollievo e la soddisfazione per un futuro certo ma da costruire. Anche il consigliere regionale Enzo Santangelo (Italia Viva) accoglie con viva soddisfazione la delibera che sblocca i lavori del nuovo Pronto soccorso.

Riceviamo e pubblichiamo

«Una bella notizia per la città di Maddaloni: con la delibera 701 di oggi 30 aprile del direttore generale dell’Asl dott. Ferdinando Russo è stato dato il via libera al progetto definitivo dei lavori del nuovo pronto soccorso del nostro presidio ospedaliero. Per l’opera sono stati stanziati 3 milioni e duecentomila euro dalla Regione. Il lavoro istituzionale che ho condotto con l’amministrazione comunale, l’Asl e l’amico presidente della commissione sanità Enzo Alaia ha dato i suoi frutti. Un grazie al governatore De Luca, al sindaco De Filippo e a tutta la sua amministrazione, al direttore generale dell’Asl per l’impegno che tutti assieme abbiamo messo per raggiungere questo storico risultato. La realizzazione del nuovo pronto soccorso rappresenta un segnale importante circa la volontà di fare dell’ospedale di Maddaloni una struttura centrale nel piano sanitario provinciale anche una volta superata l’emergenza Covid. La delibera di oggi è la naturale conseguenza del tavolo istituzionale che abbiamo tenuto nello scorso mese di febbraio al Comune di Maddaloni quando abbiamo ribadito con forza il ruolo che deve avere l’ospedale nell’organizzazione dell’offerta sanitaria. Maddaloni è riferimento di un bacino ampio di popolazione che abbraccia tutta la Valle di Suéssola e che si spinge anche nel beneventano e nel nolano. Merita per questo di essere messo nelle condizioni di poter garantire la migliore assistenza a questa fetta ampia di popolazione. L’atto di oggi è un passo importante in questa direzione». Lo dichiara il consigliere regionale Vincenzo Santangelo.