00 2 min 1 mese

La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato un cittadino di origine rumene, classe ‘85, per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, e denunciato un connazionale, classe ’86, per ricettazione.

Poliziotti della Sezione Polizia Stradale di Caserta hanno intercettato un furgone, risultato oggetto di furto in provincia di Rimini. L’uomo è stato seguito fino a Villa Literno ove, accortosi del tentativo di bloccarlo, ha provato a scappare, prima accelerando la marcia, poi fuggendo a piedi tra le campagne limitrofi. Poco distante, presso un deposito gestito da altro cittadino rumeno, è stata trovata parte della refurtiva che era a bordo del veicolo, tra cui una moto ed attrezzi da lavoro.

Il conducente del veicolo, con numerosi precedenti, è stato arrestato per il furto del furgone e dell’altro materiale rinvenuto, avvenuto nella notte precedente in provincia di Rimini, oltre che per la resistenza opposta durante il tentativo di fuga. Il connazionale è stato denunciato per la ricettazione della refurtiva trovata presso il capannone da lui gestito. L’arrestato è stato associato presso la Casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Redazione