00 3 min 4 settimane
Innalzamento del livello di vigilanza nei 34 comuni della provincia ricadenti nella “Terra dei fuochi”

Il Prefetto di Caserta, Giuseppe Castaldo, ha pianificato l’intensificazione delle attività di monitoraggio e prevenzione dei fenomeni di sversamento e incendio di rifiuti nei 34 comuni della provincia ricadenti nella “Terra dei fuochi”.

L’iniziativa si muove nel solco della riunione di coordinamento delle Forze di Polizia, svoltasi in Prefettura lo scorso 24 aprile, con la partecipazione dell’Incaricato per il contrasto del fenomeno degli incendi dolosi di rifiuti in Campania, del Comandante del Raggruppamento Strade Sicure/Terra dei Fuochi, dei vertici provinciali delle Forze di polizia e del Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, da cui è emersa l’esigenza di consolidare trend il positivo che vede il fenomeno dei roghi in sensibile diminuzione, rafforzando le sinergie tra gli enti e l’organicità degli interventi.

Il Prefetto Castaldo, con recente direttiva indirizzata ai Sindaci, ha disposto:

una più organica mappatura dei fenomeni e delle tipologie di sversamento considerati più impattanti sul territorio, su cui concentrare l’attività di contrasto, per colpire gli illeciti ambientali a maggior rischio per l’ambiente;

la raccolta dei dati su un capillare e aggiornato data base con la finalità di sviluppare focus territoriali e programmare servizi mirati e operazioni congiunte da parte di tutte le componenti – statali e locali – delle Forze dell’ordine.

Il nuovo modello si fonda su un concorso complessivo, centrato sulla massima circolarità informativa e sulla valorizzazione delle esperienze e delle conoscenze maturate nei singoli contesti, puntando ad incrementare le attività sotto il profilo della qualità dell’intelligence e ad incidere sulle filiere più remunerative per gli autori degli illeciti ambientali.

Nei prossimi giorni saranno valutati, inoltre, in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, i progetti presentati dai comuni della provincia di Caserta appartenenti alla Terra dei fuochi, finanziati con risorse del Ministero dell’Interno, per rafforzare l’attività delle Polizie Municipali attraverso l’assunzione di personale a tempo determinato e/o prestazioni di lavoro straordinario.

Redazione