00 1 min 3 mesi

Il 14 dicembre u.s., i Carabinieri della Stazione di Nocera Superiore (SA) hanno eseguito l’ordinanza applicativa della misura cautelare personale dell’ “allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla persona offesa” – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore (SA) su richiesta di questa Procura – nei confronti di A.P., 41 enne, per maltrattamenti nei confronti di familiari o conviventi, lesioni personali aggravate ed atti persecutori nei confronti dell’ex moglie.
Il provvedimento cautelare è scaturito dalle indagini svolte dai Carabinieri della locale Stazione che hanno permesso di ricostruire le reiterate condotte dell’indagato, il quale in più occasioni avrebbe maltrattato l’ex coniuge mediante insulti, minacce e violenza fisica consistita in percosse e lesioni personali nonché perseguitato la stessa, appostandosi presso il suo domicilio e seguendola lungo i tragitti da ella percorsi.

Redazione