00 1 min 1 mese
Riconosciuto colpevole di ricettazione e truffa aggravata

Era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzione Penale della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il 48enne di Piedimonte Matese, nel casertano, che nel pomeriggio di ieri ha visto i Carabinieri della locale Stazione bussare alla sua porta.

L’uomo, come disposto dalla competente autorità giudiziaria, è stato condotto dai militari presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, dove dovrà espiare 4 anni e 5 mesi di reclusione poiché riconosciuto colpevole dei reati di ricettazione e truffa aggravata, commessi nel 2011 e nel 2016 nei comuni di Piedimonte Matese, Roccamonfina ed Alvignano.

Redazione