00 1 min 1 mese

Si rinnova la collaborazione con Alfa Romeo, attraverso l’impiego, nei servizi di controllo del territorio, della Tonale, nuova “Pantera” della Polizia di Stato.

Dotata di protezioni balistiche e antisfondamento ed equipaggiata con un avanzato sistema di comunicazione digitale con la Sala Operativa per velocizzare i controlli su strada, sarà in “servizio” da domani a Caserta.

Le vetture di Alfa Romeo, diventate “iconiche”, hanno segnato un antico legame con la Polizia di Stato, nato negli anni ’50 del secolo scorso con la 1900 TI Super e proseguito negli anni ’60 e ’70 con l’impiego della Giulietta 1300 e della Giulia Super 1600, fino ad arrivare ai tempi recenti delle auto, con livrea bianco-azzurra, 155, 159 e Giulia.

L’appellativo “Pantera” attribuito alle vetture della Polizia di Stato nasce a metà del secolo scorso, per l’impiego in servizio di auto dalle forme aggressive e dalla livrea di colore scuro, proprio come la 1900 TI Super.

Redazione