00 3 min 3 settimane
Ristrutturata con fondi della Provincia

È stata inaugurata questa mattina la nuova palestra dell’Istituto “Nervi Solimena” di Santa Maria Capua Vetere (sede di via Napoli dell’ISISS Righi-Nervi-Solimena), realizzata con circa 150mila euro di fondi propri della Provincia di Caserta.

Con il presidente della Provincia Giorgio Magliocca e la dirigente scolastica Alfonsina Corvino, hanno partecipato alla breve cerimonia il sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra, i consiglieri provinciali delegati rispettivamente all’Edilizia scolastica, Gerardo Capitelli e all’Agis, Gaetano Di Monaco, il dirigente del Settore Edilizia della Provincia Paolo Madonna con il suo staff, una delegazione di docenti e studenti della scuola.

“E’ la seconda palestra che inauguriamo in due giorni, dopo il quella del Garofano di Capua – ha detto il presidente Magliocca – ed altre due saranno riaperte la prossima settimana all’Amaldi, sempre qui a Santa Maria Capua Vetere e al Quercia di Marcianise. Negli ultimi anni, dopo il dissesto, è stato fatto un lavoro immenso di reperimento di finanziamenti e di progettazione. Oggi ne raccogliamo i frutti. E prestissimo, grazie anche ai fondi PNRR, avremo un patrimonio scolastico provinciale completamente rinnovato: oltre il 50% degli istituti scolastici di Terra di Lavoro saranno oggetto di interventi di ammodernamento e messa in sicurezza. La ristrutturazione di questa palestra, però, ha per noi un valore ancora maggiore – ha concluso il presidente – per due motivi, perché la riapriamo dopo più di dieci anni di abbandono e perché è stata completata esclusivamente con fondi della Provincia. E ci aspettiamo che voi ragazzi trattiate questo impianto che oggi vi consegniamo come casa vostra, come la vostra cameretta, pensando anche agli studenti che potranno utilizzarla nei prossimi anni”.

“Faccio i miei complimenti alla Provincia e al presidente Magliocca – ha aggiunto il sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra – per questo intervento bello e importante che consentirà ai ragazzi di fare attività fisica. Investire sullo sport nelle scuole significa fare un investimento sui cittadini del futuro e il ragazzo che fa sport, specialmente di squadra, è un giovane che si abitua a concetti fondamentali come la solidarietà, il rispetto del compagno e dell’avversario, il rispetto delle regole, principi fondamentali nella vita che formano cittadini migliori”.

Il progetto (Direttore dei lavori Michele Desiato, Rup Anna Emanuela Merola) ha previsto la rimozione della vecchia pavimentazione sportiva e la realizzazione di un nuovo tappetino polivalente, il rifacimento degli intonaci e degli infissi, l’impermeabilizzazione della copertura, il rifacimento dei locali dei servizi igienici, l’installazione delle lampade di emergenza e tutta una serie di altri interventi minori di recupero funzionale.

Redazione