00 1 min 3 settimane

La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato un cittadino nigeriano di 33 anni, ricercato per violenza sessuale.

Prosegue l’attività dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Caserta nelle verifiche di polizia amministrativa e di sicurezza, dopo gli arresti delle settimane scorse di due extracomunitari, di origine nigeriana, per violenza sessuale, entrambe avvenute in Germania.

Gli accertamenti hanno consentito di rintracciare un altro cittadino nigeriano, richiedente un permesso di soggiorno per motivi umanitari, ricercato in quanto autore di una violenza sessuale nei confronti di una minorenne, avvenuta nel 2015, quando l’uomo dimorava in provincia di Parma. Il cittadino straniero è risultato essere stato condannato ad una pena residua di 3 anni di reclusione, in esecuzione alla sentenza della Corte d’Appello di Bologna.

Al termine delle verifiche, è stato associato presso la Casa Circondariale di S. Maria Capua Vetere e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Parma.

Redazione