00 3 min 2 mesi
L’incontro tra il conduttore e il Direttore Generale, Giorgio Rossi, ha confermato le indiscrezioni che correvano da giorni. Il Re degli Ascolti passa al gruppo Discovery/Warner Bros come Fabio Fazio. Stesso destino per Fiorello?

Tutto come previsto ed anche di più. Amadeus lascia ufficialmente la Rai. Lo voci incessanti degli ultimi giorno sono diventate realtà al termine dell’incontro tra il Direttore Generale dell’azienda, Giorgio Rossi, e il conduttore che ha manifestato la sua volontà di lasciare l’azienda ed accettare le nuove sfide offerte da Discovery, con il passaggio a il Nove a partire dalla prossima stagione televisiva (LEGGI IL NOSTRO SERVIZIO DEL 12 APRILE).

Amadeus in uno scatto di Domenico Ruggiero

Scricchiola sempre più il duopolio televisiva Rai-Mediaset con i canali della Warner Bros che adesso si candidano come seria realtà del piccolo schermo. Dopo Maurizio Crozza e Fabio Fazio, anche il re degli ascolti fa le valigie e si appresta a diventare non solo conduttore ma anche direttore artistico dell’intrattenimento. Molto probabile anche l’arrivo di Fiorello che scioglierà le riserve dopo la fine di “Viva RaiDue“. Proprio nell’ultima puntata del programma mattutina dello showman siciliano (il prossimo 10 maggio) dovrebbe esserci l’ultima apparizione in Rai di Amadeus in una puntata speciale che vedrà anche la partecipazione straordinaria di Jovanotti.

Amadeus resterà legato alla Rai sino al prossimo agosto, quando il suo contratto scadrà. Poi passerà al Nove ed è facile immaginare che si tratterà di un compito di primo piano, non solo per quel che riguarda la conduzione. Lascia, dunque, la TV di Stato un top player del piccolo schermo con inevitabile stuolo di polemiche e di cause dovute alle inaccettabili pressioni della politica. Il nome di Amadeus sarà per sempre legato alle cinque edizioni consecutive del Festival di Sanremo che Ama ha condotto con record di ascolti e successi discografici con pochi eguali, cosi come i numeri incredibili che “Affari Tuoi” registra ogni sera.

Amadeus durante l’edizione Covid (2021) del Festival di Sanremo

Quello tra Amadeus (foto in home di Carlo Capodanno) e il Direttore Rossi è stato un incontro cordiale. Il conduttore ha ufficializzato la sua decisione di non rinnovare il contratto con la Rai, per affrontare nuove sfide professionali. Adesso è ancora più accesso il dibattito sul toto-nomi del prossimo Festival della Canzone Italiana con Carlo Conti in pole position

CLICCA E LEGGI IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA RAI

Vincenzo Lombardi