10 3 min 3 mesi

Movimentata settimana suessolana con sempre Santa Maria a Vico al centro dei riflettori.

Lunedi scorso si è tenuto un consiglio comunale quanto meno intenso. Come c’era da aspettarsi, nelle sue comunicazioni il sindaco Pirozzi ha tirato fuori la questione della pubblicazione delle intercettazioni quotidianamente pubblicata da un giornale on line. Pirozzi ha molto insisito sul fatto che è stato gettato fango sulla cittadina. Ribadendo come lui e gli altri coinvolti ( Biondo e Ferrara) non abbiano ricevuto alcun provvedimento giudiziario.

Ma il sindaco Pirozzi non si è limitato solo ad un’autodifesa. Il sindaco ha anche puntato il dito contro parte dell’opposizione sempre a suo dire intenzionata a cambiare il risultato elettorale.

Come è noto da regolamento alle comunicazioni non è prevista replica. Ma sia Vincenzo Guida per Città di Idee, sia Igino Nuzzo per Fratelli d’italia hanno fortemente chiesto di intervenire e sebbene la presidente Grieco in un primo momento è sembrata irremovibile, ha poi concesso di aprire un dibattito. Igino Nuzzo è ritornato sui suoi passi leggendo una nota, mentre Guida ha deciso comunque di lasciare l’aula.

Biasimevole certamente il sindaco che sfrutta il regolamento per attaccare l’opposizione. Ma altrettanto anche l’opposizione, almeno Città di Idee, in quanto deve decidere se essere manettara o garantista e non esserlo a seconda delle persone coinvolte in fatti di cronaca.

Da segnalare, sempre riguardo alle intercettazioni pubblicate, viene fatto un altro nome quello di Giuseppe Nuzzo. Il consigliere, al momento molto critico con l’amministrazione, proprio nel consiglio comunale ha fatto un intervento ritenendosi “coinvolto sebbene non nominato nelle intercettazioni”. Adesso è nominato.

A Cervino si è tenuto invece una lunghissima riunione di Giunta, oltre 5 ore! Tempo giustificato dal fatto che bisognava esaminare il Piano Urbanistico Comunale. La giunta ha emanato una delibera di approvazione del preliminare del Puc.

Ma quella giunta ha anche approvato la donazione di un defibrillatore del valore di 1.800€.

Ma questo è anche tempo di elezioni provinciali. Si è chiuso il tempo per la presentazione delle liste.

Tre i candidati per la Valle di Suessola, ben due sindaci.

Emilio Nuzzo sindaco di San Felice a Cancello per La Provincia al Centro e Giuseppe Guida sindaco di Arienzo con Maria Grazia D’Agostino assessora all’istruzione, sempre in Arienzo, per la lista Casert al Centro.

Assenti Santa Maria a Vico e Cervino. Fa di certo rumore per l’assenza di candidati da Santa Maria, nella scorsa tornata elettorale

Elezioni previste per la giornata del 10 dicembre.

Resta sempre aggiornato con le notizie di https://giornalenews.it/

Pungiglioneblog

Alfredo Ferrara