00 2 min 3 mesi

Era sottoposto agli arresti domiciliari per spaccio di sostanza stupefacente il 26enne di Marcianise che, nella serata di ieri, è stato tratto in arresto dai carabinieri della locale Stazione per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di  13 stecche di “hashish” per un totale di 28 grammi, già confezionate e pronte alla vendita, nonchè di 12 dosi di cocaina, già confezionate, per un peso complessivo di 3,6 grammi, di una stecca di “hashish” di 20 grammi e di una dose di “marijuana” di 1,1 grammi.

Lo stupefacente sequestrato è stato rinvenuto sia all’interno di un cassetto di un mobile della cucina che sopra il mobile forno.

Nel corso dell’attività i militari dell’Arma hanno anche sequestrato la somma di 340,00 euro in denaro contante, due  bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Il blitz è scattato dopo che i carabinieri hanno fermato giovane, che si era appena recato presso l’abitazione del 26enne, trovandolo in possesso di una dose di cocaina del peso di 0,3 grammi. 

L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (ce).

Per l’acquirente, un 27enne del posto è, invece, scattata la segnalazione alla Prefettura. 

Redazione