0 00 2 min 4 settimane 115
Nell’ultima stagione, con la maglia della Omi-Fer Palmi, ha giocato una grande partita al ‘PalaJacazzi’ di Aversa facendosi apprezzare da tutto il mondo normanno per le sue doti pallavolistiche

Il presidente Sergio Di Meo e tutta la società della Wow Green House Aversa hanno pensato che Alberto Marra è meglio averlo nella propria squadra anziché come avversario, dopo averlo visto all’opera contro il roster normanno lo scorso 24 ottobre. E così Marra diventa il primo centrale della ricostruzione della rosa per la stagione 2022-23. Pallavolista giovanissimo (è nato il 18 novembre 1998) ma ha in curriculum già due campionati importanti di Serie A, crescendo in quello che è tra i più floridi vivai d’Italia, quello di Modena. Per lui anche la possibilità di far parte del gruppo frequentante la SuperLega nella stagione 2017-18 ad appena 19 anni.

È stato nel giro delle Nazionali giovanili: ha fatto parte della rosa dei convocati da coach Totire per i Mondiali Under 21 in Repubblica Ceca. Vanta anche l’oro nella Del Monte Junior League 2015/16, l’argento ai Campionati Italiani Under 19 2015/16 ed il bronzo ai Campionati Italiani Under 19 della stagione successiva 2016/17. Insomma, un colpo di altissimo livello per la Wow Green House Aversa che mira – senza nasconderlo – a migliorare i risultati dell’ultima stagione e quindi a conquistare la promozione in A2. Oltre all’esperienza in A3 con Palmi, ha giocato in precedenza – sempre in A2 – con Lagonegro, Santa Croce e Mondovì. E adesso l’esperienza in terra campana.