Adolfo Villani e Fernando Brogna
0 00 2 min 3 settimane 163
Villani avanti al primo turno con il 35%, a seguire Brogna con il 25%. Nulla da Fare per Del Basso, più distanziato Romano

Sarà sfida al ballottaggio, tra due settimane, per determinare chi tra Adolfo Villani e Fernando Brogna sarà il prossimo sindaco di Capua.

A conclusione dello scrutinio del primo turno di domenica scorsa, il candidato progressista di Pd e M5S ha raggiunto il 35%, insperato anche nelle più rosee previsioni.

“E pensare cha ad inizio aprile tutti davano per spacciato il centro sinistra – ha commentato Villani -; sono per questo contento del risultato: l’alleanza progressista è la prima forza della città”.

Dal canto suo Brogna, distanziato di quasi mille preferenze, punterà ancora una volta sulla trasversalità delle liste e dei candidati a suo sostegno, provenienti da diverse aree politiche senza alcuna esclusione: centro, destra e sinistra.

“Avevo immaginato una vittoria del centrosinistra già al primo turno – ha dichiarato Brogna -, segno che la città intende bocciare la sua politica in città. Continueremo con una campagna chiara e onesta evidenziando proprio tutte le pecche della passata amministrazione di centro sinistra”.

Ottima l’affermazione di Carmela Del Basso, con 1874 voti pari al 21%. Modesta, invece, il risultato raccolto dalla 5 liste che sostenevano Paolo Romano; un risultato, tuttavia, da non sottovalutare per un probabile apparentamento al secondo turno proprio con Brogna.

Bisognerà quindi attendere il turno di ballottaggio tra due settimane per dterminare chi sarà il futuro sindaco di Capua tra Villani e Brogna.