0 00 4 min 3 settimane 130
Ascolta l'Articolo
Voiced by Amazon Polly
Domenica mattina si ritorna in campo dopo la convincente vittoria nel turno infrasettimanale con il Napoli United. Sarà importante sfruttare il secondo turno consecutivo casalingo

Parola d’ordine: continuità. Dare seguito alla bellissima prestazione del turno infrasettimanale è l’obiettivo comune di tutta la Maddalonese. Nel mercoledì di campionato è stata cancellata la brutta performance con annessa sconfitta (3-1) di Acerra al cospetto di una gara perfetta contro il Napoli United, sceso al “Comunale Ferrara” di Arienzo da capolista del girone “A” e sconfitto per 2-1 al termine di una prestazione perfetta e senza sbavature disputata dalla compagine cara al Presidente Maurizio Verdicchio.

Una Maddalonese che oltre al buon fraseggio di gioco, stavolta, ha coniugato anche il risultato grazie al missile di Antonio Balzano (al minuto 23’) e il rigore trasformato con freddezza da Di Mauro al 55’. Di Pelliccia al 78’ la rete del Napoli United che ha ridotto le distanze senza però mai mettere seriamente in discussione il risultato. Prova di alto profilo di tutto il gruppo con Balzano, Solpietro, Fibiano, Viscovo e Della Monica che hanno sfoderato prestazioni di alta personalità.

Antonio Balzano
Tutta la gioia di Antonio Balzano per la grande prestazione nell’ultimo turno. Un gol con dedica speciale

Una vittoria bella e soprattutto voluta da tutto il gruppo. Siamo scesi in campo già con le idee chiare e con l’intenzione di regalarci una grande prestazione. Eravamo consapevoli – dichiara Antonio Balzano, mezz’ala classe 2004 di scuola Cavese, autore della rete che ha aperto le marcature – della pessima prestazione di Acerra e c’era bisogno di una reazione di spessore. Questo campionato incredibile non ci lascia nemmeno il tempo di gustarci la vittoria che bisogna già proiettarsi alla delicatissima sfida di domenica contro il Savoia, una delle squadre più in forma del momento. La mia rete al Napoli United? E’ stato importante per aver spezzato l’equilibrio del match. Una rete – conclude Balzano – interamente dedicata al mio papà”.

La classifica del girone A dopo dieci giornate
Assenza pesante quella di Balzano fermato dal giudice sportivo, rientra Guglielmo. Il Savoia tra le squadre più in forma del momento

Archiviata la seconda vittoria casalinga stagionale è già tempo di guardare all’undicesima giornata con la storica sfida al Savoia ancora da disputare tra le mura amiche di Arienzo (si gioca domenica 6 novembre con fischio d’inizio alle 11.00, arbitra Corrado di Napoli). Mancherà proprio Balzano, fermato per un turno dal giudice sportivo, mentre rientrerà tra i titolari Armando Guglielmo. Una sfida che riporta al calcio di una volta tra due gloriosi vessilli dei dilettanti campani. Il Savoia che sta dando prova di grande maturità tecnica ed umana, nonostante il non felice momento societario.

I “bianchi” di Torre Annunziata condividono proprio con la Maddalonese il decimo posto in classifica con 14 punti e sono reduci da un’ottima striscia di risultati con tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro uscite. Un momento delicatissimo sul fronte societario che non ha inciso sull’andamento di una rosa che può contare su elementi di grande spessore per la categoria come Liccardi (autore di una tripletta nell’ultimo match contro il Massa Lubrense), lo storico bomber Ciccio Scarpa e l’ottimo portiere Landi, tra i migliori nella categoria nel suo ruolo. Dopo le dimissioni del presidente Mario Pellerone, il titolo è stato consegnato ai tifosi nella speranza di trovare quanto prima una cordata imprenditoriale che possa far rinascere una delle piazze più importanti del calcio campano.