0 00 2 min 6 anni 109

Maddalonese calcio
 
La Maddalonese ha ripreso gli allenamenti in vista della prima trasferta stagionale. Sabato pomeriggio a Macerata Campania si affronterà la Real Maceratese reduce dal ko di Trentola Ducenta contro l’Albanova. L’allenatore Gennaro Di Napoli torna sul pari di sabato contro il Real San Nicola e ammette:  Siamo stati padroni della gara almeno fino al 2-1. Poi sinceramente non so cosa sia accaduto. Siamo stati bravi a rimettere in piedi una partita che ci siamo complicati da soli con quel gol dopo neppure dieci minuti. Abbiamo attaccato a testa bassa trovando addirittura la rete del sorpasso e a quel punto si  spenta la luce. Siamo arrivati con tanta attesa a questo incontro e anche un pizzico di pressione da parte degli under e dopo essere andati sotto non ci siamo disuniti. Bravi a scardinare la loro retroguardia perché avevano alzato un vero e proprio muro. Ci aspettavano e provavano a ripartire. Dopo il 2-1 avremmo dovuto continuare a spingere sull’acceleratore e invece ci siamo fermati . Il tecnico salva la prova generale e guarda al futuro:  Non ci dobbiamo abbattere nè ci saremmo esaltati se avessimo vinto. E’ la prima giornata di campionato e ci sono ancora un po’ di cose da sistemare. Sono fiducioso e speriamo di fare meglio ed essere anche pi fortunati con la Maceratese. Abbiamo colpito due pali sabato e nel calcio se la dea bendata ti volta le spalle.