0 00 1 min 6 anni 109

 
img-20161118-wa0002Questa la segnalazione pervenutaci stamattina:
“Dario, buongiorno. Porgo alla tua attenzione il marciapiede pedonale di via Cucciarella presso il civ 181 adiacente la centrale Enel che, stranamente, termina in una sorta di dirupo creato dagli operatori della nu. Ti faccio notare che tale stato costituisce pericolo per la pubblica incolumità. Grazie”
A quanto pare, il burrone, è stato causato dai mezzi della ditta incaricata per la raccolta dei rifiuti.
Com’è possibile vedere dalla foto allegata all’articolo, l’interruzione del marciapiede, non solo costituisce un disagio, ma quel dirupo funge ormai da cassonetto “naturale” per la raccolta dei rifiuti che vengono sversati in maniera abusiva, incidendo sulla condizioni igienico sanitarie di una città già di per se sporca e degradata.