0 00 2 min 4 anni 28

 

Il 19 luglio 2016, pubblicavamo il primo articolo di questo nuovo portale d’informazione  locale, unico esclusivamente maddalonese. In 365 giorni 150mila utenti raggiunti (Maddaloni ha 40.000 abitanti) e 2milioni di visualizzazioni; numeri frutto di passione, sacrificio e di un lavoro sul territorio che va avanti da ancor prima della nascita di Maddaloni News. In un anno, la nostra costante informazione, ha assunto un ruolo di centralità in questo territorio che dopo 15 mesi di commissariamento (dopo lo scioglimento del consiglio comunale a seguito di eccellenti arresti) cerca di alzare la china ma deve far subito i conti con uno scrutinio elettorale “contraddittorio” che ha proclamato una maggioranza in consiglio comunale al centrosinistra ed un sindaco della coalizione opposta.
In questo primo anno abbiamo condiviso tante storie, belle, meno belle ed a volte drammatiche. Abbiamo salutato Antonio che ha dato filo da torcere ad un brutto male; Peppe alla ricerca di un posto in cielo più degno per ospitare la sua infinita sensibilità; il mitico professore Angarella che ha portato all’orecchio dell’Altissimo le sue innumerevoli storie, le sue teorie ed interpretazioni di vita. Tre amici che prematuramente sono volati in cielo andando ad arricchire un paradiso maddalonese con bellezza e bontà d’animo e che da lassù guardano la città delle due torri.