00 2 min 3 settimane

Nella giornata odierna è stato eseguito lo sgombero di un immobile, sito nel comune di Benevento alla via E. Ferrari – c.da Roseto – confiscato definitivamente alla criminalità organizzata, giusta decreto 2/2012 divenuto definitivo il 7 maggio 2015.

Le attività, coordinate operativamente dalla Questura di Benevento, con il supporto delle altre Forze di Polizia, dell’ASL, dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata e del Comune di Benevento, sono state previamente programmate e condivise in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto, dott. Carlo Torlontano.

L’immobile, una villetta unifamiliare, risultava ancora occupato sine titulo dal precedente proprietario, che lo utilizzava anche come sito per il ricovero di animali da cortile.

Tutti gli animali sono stati trasferiti in sicurezza e la proprietà è stato rimessa nella disponibilità dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata.

La struttura sarà destinata all’Arma dei Carabinieri – Gruppo Carabinieri Forestale di Benevento, che, per il tramite dell’Agenzia del Demanio nell’ambito dell’apposita conferenza di servizi indetta dall’Agenzia Nazionale per i Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata, ha manifestato l’interesse all’assegnazione del compendio immobiliare per realizzare degli alloggi di servizio.

Il Prefetto di Benevento ha espresso “viva soddisfazione per l’esito dell’attività, che ha consentito di ripristinare la legalità attraverso la riconsegna allo Stato di un bene confiscato alla criminalità organizzata.

Un sentito ringraziamento a tutte le componenti operative che hanno contribuito al raggiungimento del risultato”.

Redazione