0 00 2 min 2 anni 384
Foto Pagliaricci GMT Sport
Super Greg diventa il primo azzurro ad aver conquistato ai Giochi una medaglia in vasca e una in acque libere, con Rizza la canoa sprint italiana torna sul podio olimpico dopo 13 anni

Gregorio Paltrinieri stupisce ancora. L’azzurro conquista la seconda medaglia a Tokyo 2020: dopo l’argento in vasca negli 800 sl, vince il bronzo in acque libere nella 10 km. Grande rimonta quella realizzata del nuotatore italiano sulle acque dell’Odaiba Marine Park: recupera 30 secondi agli avversari, si porta a ridosso dei primi e blinda il terzo posto del podio a +27.4 dal tedesco Wellbrock, vincitore della medaglia d’oro in 1:48:33.7. Argento all’ungherese Rasovszky (+25.3). Nella sua bacheca olimpica ci sono ora l’oro nei 1500 sl a Rio 2016, l’argento negli 800 sl e il bronzo nella 10 km a Tokyo 2020. 

Poco dopo Manfredi Rizza è medaglia d’argento nel K1 200. Sulle acque del Sea Forest Waterway l’azzurro cede soltanto all’ungherese Sandor Totka (35”035) e conquista il secondo posto (+0.045) davanti al britannico Liam Heath (+0.167). Con Rizza la canoa sprint italiana torna sul podio olimpico dopo 13 anni (Pechino 2008). Per l’Italia si tratta del 10° argento a Tokyo 2020.