0 00 3 min 2 settimane 238
Un insieme di servizi forniti agli studenti, dallo studio alla pratica dello sport, con il fine di facilitarne l’ingresso nel mondo del lavoro dopo il percorso scolastico

Maddaloni – Da sempre, il Villaggio dei Ragazzi dispone di un sistema residenziale aperto ai propri alunni, che rappresenta un vanto della struttura fondata da don Salvatore d’Angelo. Gli studenti delle diverse Scuole dell’Ente (Istituto Tecnico-Industriale, Liceo Linguistico, Istituto Professionale Alberghiero, Istituto Tecnico-Aeronautico) hanno infatti la possibilità di risiedere in un ambiente sano, confortevole ed accogliente. Anche grazie al supporto di educatori e docenti altamente qualificati che li seguono costantemente sia nell’ambito degli impegni scolastici che in tutte le altre attività personali. La dimora è una prestigiosa palazzina di origine borbonica ubicata all’interno della Fondazione, provvista di comodi alloggi, di stanze-studio, di rete Wi-fi e di sale con TV/DVD.

I pasti, preparati prevalentemente secondo la tradizione italiana, vengono serviti nella mensa interna. Durante il tempo libero, gli allievi possono frequentare la biblioteca, praticare sport, studiare musica negli spazi dedicati, ritrovarsi nel famoso Cortile dei Tritoni e altresì vivere momenti spirituali nella Chiesa di Santa Maria della Pace.

Mi aspetto da questi ragazzi risultati scolastici all’altezza delle aspettative, oltre che il superamento di un percorso formativo che concilia uno studio intenso con le innumerevoli attività extra-curriculari che l’Istituzione offre“. Così ha dichiarato Felicio De Luca, Commissario straordinario dell’Opera maddalonese. Un gran lavoro di squadra, che coinvolge educatori, docenti e famiglie, sottostà al servizio dei “residenti”, permettendo di creare le condizioni favorevoli per un ambiente armonioso ed una meravigliosa comunità. “Il nostro obiettivo – ha aggiunto il Commissario De Luca – è di lasciare un segno indelebile nella vita di questi allievi. A loro offriamo un’opportunità formativa finalizzata ad un rapido ingresso nel mondo del lavoro. Aspetto molto importante in un territorio in cui è facile cedere a sodalizi malavitosi o all’abbandono scolastico”.