0 00 2 min 3 mesi 308

MADDALONI- Giornata di sciopero per i servizi dei Nettezza urbana. In concreto, avviata la protesta che porterà alla rimozione parziale dei rifiuti e alla sospensione del servizio in molte zone della città. In strada solo gli operatori con il contratto stagionale o a termine. Resta chiusa l’isola ecologica per volere della Buttol, è sospeso il giro di rassetto per volere dei dipendenti in agitazione. Ma i netturbini sono ostinati. La conflittualità non finisce con l’astensione. Dopo tante riunioni, fiumi di verbali, molti proclami sono rimaste inascoltate le richieste sui carichi lavoro, organizzazione del personale, sicurezza, mezzi d’opera, orari di lavoro e pagamenti degli indennizzi parametrali. Di fatto esiste uno stato di agitazione permanente I bisogni del personale e gli orientamenti dell’azienda non riescono ad incontrarsi. Il problema è che una intesa, già lo scorso mese di aprile, è stata raggiunta. Ma quello che non si riesce ad ottenere è la ratifica degli accordi raggiunti ormai da mesi. Cioè la distanza tra la teoria e la pratica resta abissale. Per questa ragione, i rapporti non facili, tra azienda e dipendenti, sono destinati a rimanere sempre tesi.