0 00 2 min 1 mese 112

Nella mattinata del 23.10.2021, il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Agropoli ha dato esecuzione all’ordinanza applicativa di misura cautelare personale della custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale Ordinario di Vallo della Lucania, nei confronti di M.A. (classe 1966) e M.V. (classe 1985), responsabili di furto aggravato in concorso fra loro.

L’indagine, eseguita sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania, ha riguardato un episodio di furto su autovettura commesso nell’aprile scorso su una piazzola di sosta della SS18. In particolare, i responsabili, avvicinatisi a una autovettura in sosta, infrangevano il vetro del finestrino posteriore destro, prelevando dall’interno un giubbino contenente telefono cellulare, portafoglio ed effetti personali del conducente, momentaneamente allontanatosi.

Il furto veniva osservato da carabinieri liberi dal servizio, in quel momento in transito sulla statale, che intervenivano prontamente tentando di fermare i soggetti, che si davano a precipitosa fuga abbandonando la refurtiva. Quest’ultima veniva recuperata e restituita alla vittima nell’immediatezza.

Gli autori del furto, entrambi pregiudicati per reati specifici, dopo le operazioni di questa mattina, sono stati associati presso la casa circondariale di Vallo della Lucania, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.