0 01 2 min 1 anno 335
Aveva 52 anni, avrebbe dovuto sottoporsi a breve ad accertamenti cardiaci: il cordoglio della SSC Napoli

Il presidente Aurelio De Laurentiis, il vice presidente Edoardo De Laurentiis, i dirigenti, lo staff tecnico, la squadra e tutta la SSc Napoli si stringono attorno alla famiglia Maradona e si uniscono al dolore per la scomparsa di Hugo“. È il messaggio apparso sul sito ufficiale del club azzurro poco dopo la notizia della morte di Hugo Hernán, fratello di Diego. Poco più di un anno dalla scomparsa del Pibe de Oro, un altro lutto colpisce la famiglia Maradona. Il decesso è avvenuto in mattinata a causa di un arresto cardiaco. Il 52enne è morto nella sua abitazione a Monte di Procida, inutile l’intervento dei sanitari. In questi giorni Hugo avrebbe dovuto sottoporsi a degli accertamenti, ma l’arresto cardiaco si è rivelato fatale.

Fratello minore di Diego, fu acquistato anche lui dal Napoli appena scudettato quando aveva 18 anni. Gli azzurri lo girarono in prestito all’Ascoli, poi le avventure in Spagna con la maglia del Rayo Vallecano, in Austria con quella del Rapid Vienna e in Giappone con Avispa Fukuoka e Consadole Sapporo. Tornato a Napoli si è dedicato al calcio giovanile e dilettantistico, che seguiva con grande passione, alla ricerca di giovani talenti emergenti. Alle ultime elezioni amministrative, aveva deciso di candidarsi in una delle liste che appoggiavano il candidato a sindaco del centrodestra Catello Maresca, salvo poi fare un passo indietro per evitare speculazioni sul suo nome.