0 10 3 min 3 settimane 861
Il campione di Maddaloni si aggiudica la 54a edizione della più importante kermesse dedicata al ciclismo giovanile

Si tinge di tricolore la Coppa D’Oro di ciclismo. Un tricolore che avvolge la città di Maddaloni, grazie alla prestazione super di Ivan Toselli, portacolori della laziale Il Pirata Official Team, che si impone nella classicissima del ciclismo giovanile. Una kermesse di caratura internazionale che in passato ha visto tanti nomi noti delle due ruote scrivere il proprio nome nell’albo d’oro.

Per Ivan Toselli una vittoria da “cannibale” e un arrivo in solitudine sul traguardo a mani alzate dopo una lunga fuga che lo ha visto protagonsita con l’irlandese Patrick Casey, giunto secondo. Una fuga partita a 66 km dall’arrivo (sugli 86 totali) e conclusasi con l’ennessimo trionfo del campione maddalonese sempre più lanciato verso una carriera da professionista.

LEGGI ANCHE: CON IVAN TOSELLI, MADDALONI SI TINGE DI AZZURRO NAZIONALE

Un successo da “cannibale”, dopo una lunga fuga dove non ha lasciato scampo agli avversari

400 i ciclisti ai nastri di partenza della 54a edizione della storica “Coppa D’Oro” nel collaudato circuito di Borgo Valsugana nel trentino. Al ventesimo chilometro c’è stato l’autentico crocevia della gara con la fuga a tre messa in atto da Toselli, Casey e dal laziale Consolidani.

Da quel momento è stata una corsa a tre lungo le difficili salite del percorso, fino a quando Ivan Toselli non ha deciso di dettare il ritmo con continui rilanci, che hanno costretto alla resa prima Consolidani ed in un secondo momento anche Casey. Il portacolori de Il Pirata Official Team ha scavato un solco incolmabile per tutti ed è andato a staccare il suo biglietto per la gloria con una prestazione assolutamente straordinaria. L’ultimo chilometro ha rappresentato una vera e propria passerella per Toselli, che ha percorso la salita verso Telve tra due ali di folla e con un vantaggio enorme sugli inseguito. Ivan alza la Coppa, fa esplodere di felicità i social e scrive il suo nome nella kermesse più importante del ciclismo giovanile

CLICCA SUL PLAYER E GUARDA IL VIDEO