0 00 2 min 6 anni 94

Adriano del Monaco
Adriano del Monaco

Comunicato stampa di Tuttinsieme per Maddaloni:
“Prima  di  fissare il  2°  appuntamento, pure  relativo  all’esame della disastrosa  situazione   economica e finanziaria della nostra città, corre l’obbligo, per  il movimento apartitico “ TUTTINSIEME per MADDALONI “, di  fornire le seguenti   precisazioni  soprattutto   a  coloro  che  potrebbero etichettare  la  sua  nascita   con  le   solite  frasi “ eccone  un altro, sono tutti uguali , la politica è  sporca “ e che  , intanto, continuano ad  assistere dalla  finestra  al grave  degrado  e  a  lamentarsi  di  pagare   tasse  e  tributi esagerati-senza conoscerne le cause-:
  1)  I  fondatori  del   Movimento   Civico  Apartitico  ‘ TUTTINSIEME   per   MADDALONI  “  hanno  dichiarato   e   dichiarano  di   non  volersi  candidare  alle  prossime  ELEZIONI  Amministrative .
 2) Il Movimento  si  è  assunto  il  compito  di  raccogliere e di  esaminare   compiutamente   tutta   la documentazione relativa  al  dissesto   finanziario, e  con  l’ausilio  di tecnici  competenti del settore,  di  voler fotografare  e puntualizzare ,forse  per la prima volta , la reale  effettiva  situazione  economica e finanziaria del  Comune.
 3) Chiarita   tale  situazione  il  Movimento  si  impegna  :                                                                                          
A)    a     divulgarla e a confrontarsi con quei partiti e movimenti interessati   ad   amministrare  la città sulla base  della effettiva conoscenza delle problematiche esistenti;                                    
 B) a  predisporre  con i suddetti   gruppi e  movimenti  un concreto  progetto  di soluzione dei problemi ,   presupposto   indispensabile  peri  ogni  serio  e credibile  programma  elettorale.
 4)  La  campagna  elettorale    del movimento si  concretizzerà    nell’appoggiare quei gruppi ,  movimenti   e  Candidati a Sindaco,  che avranno approfondito la conoscenza dei problemi, le ragioni e  le  cause del dissesto , e  le misure  necessarie  per  il  risanamento e il consolidamento della stabilità finanziaria della nostra città.”