0 00 2 min 4 anni 126

Si compone il consiglio comunale che rappresenterà la Città di San Felice a Cancello per il prossimo quinquennio. Tanti volti nuovi, ma altrettanti veterani e con compiti amministrativi alle spalle.
Vediamo il dettaglio.

13 sono i seggi attribuiti con metodo proporzionale avendo le liste a supporto del sindaco eletto Giovanni Ferrara ampiamente superato la quota attribuibile col premio di maggioranza.
2 seggi, invece, cui si aggiunge quello del candidato a sindaco non eletto Luciano Bernardo, per un totale di 3 a comporre il gruppo del Movimento 5 Stelle.
Così la ripartizione dei seggi all’interno della maggioranza:

I cinque consiglieri eletti in quota Forza Italia sono: Gelsomina Piscitelli con 618 preferenze, la più votata e che salvo nomina assessoriale presiederà il primo consiglio comunale; il veterano Clemente De Lucia, da sempre vicino all’ex sindaco Pasquale De Lucia, con 599 voti; eletto anche Tino D’Ambrosio anche lui nelle ultime ora dato molto vicino all’ex sindaco; un seggio confermato anche a Corrado Colella con 425 preferenze; ultimo ad entrare salvo scorrimento per nomine assessoriali Gianluigi Carfora con 337 voti.
4 seggi vanno alla civica Ricominciare: Gaetano De Falco con 452 voti; l’ex assessore di Pasquale De Lucia Francesco Fruggiero con 359 voti; Vincenzo Sgambato con 327 voti ed infine un altro ex assessore di De Lucia Lello Melchiorre con 262 voti.
2 seggi scattano per la civica Cambiamente con le ottime affermazioni di Orlando Savino (331 voti) e la giovanissima Stefania Perrotta (205 voti).
Chiude la Lega con i due seggi rispettivamente di Mario Verlezza (339 voti) e Angelica Rongone.
Per il Movimento 5 Stelle sfuma l’ipotesi marito/moglie consiglieri comunali per un soffio.
Si aggiungono al candidato sindaco Luciano Bernardo, Concetta De Lucia con 559 preferenze seguita da Roberto Nuzzo con 470 voti.