0 00 8 min 4 mesi 65

Novità, graditi ritorni ma soprattutto il classico già consolidato che ritorna per rafforzare quei successi sanciti dall’Auditel e molte volte anche dalla critica. Mamma Rai presenta il “cartellone” delle fiction 2021/22 con il sorriso a trentadue denti di chi sa di aver letteralmente dominato la stagione appena conclusa con una lunga scia di proposte che hanno stracciato la concorrenza e fatto il pieno in ambito di TV generalista. Rai Fiction punta, senza mezzi termini, a bissare il dominio premendo soprattutto su quei titoli che possono contare su un legame importante con gli spettatori. Esempio che calza a pennello per la terza stagione de “I Bastardi di Pizzofalcone” pronti a riprendersi il lunedì di RaiUno dopo la lunga gestazione di riprese dovuta anche all’emergenza sanitaria. La terza stagione ha inizio subito dopo l’esplosione della bomba che ha provocato morti e feriti davanti alle vetrine del ristorante di Letizia, dove tutta la squadra di Pizzofalcone festeggiava la conclusione di un’indagine complessa. L’ispettore Lojacono è il primo a dover affrontare la crisi emotiva che affligge i sopravvissuti. I sensi di colpa e le accuse reciproche minano la vita personale e la sfera emotiva di tutta la squadra che non fa che ripetersi un’unica invadente domanda: chi ha messo quella bomba e perché? Confermato tutto il cast con a capo Alessandro Gassmann e Carolina Crescentina con nuovi arrivi tra cui Maria Vera Ratti, attrice già legata alle trasposizioni di Maurizio De Giovanni per la sua brillante interpretazione ne “Il Commissario Ricciardi”. Vera e propria attesa di carattere mondiale per “L’Amica Geniale 3”, la produzione italo americana tratta dai romanzi di Elena Ferrante con la nuova regia di Daniele Lucchetti e soprattutto con Elena e Lila che sono diventate donne appartenenti a mondi e condizioni diverse. Si arriverà agli anni Settanta con nuove protagoniste (ancora avvolte nel mistero) e un’esplosione di eventi travolgerà la vita e l’amicizia delle due protagoniste. Nella categoria “ritorni eccellenti” non possono che avere una citazione speciale titoli come “Mina Settembre”, “Nero a Metà”, “Imma Tatarani”, “Purchè finisca bene”, “Il paradiso delle Signore”, “Makari”, “Mare Fuori” e “L’Ispettore Coliandro”: tutte fiction che possono contare su una radicata fidelizzazione di pubblico grazie anche a beniamini del piccolo schermo come Serena Rossi, Claudio Amendola, Claudio Gioè, Giampaolo Morelli e Vanessa Scalera.

Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini ancora insieme nelle nuove indagini di “Pizzofalcone”

Confermatissima anche la seconda stagione di “DOC – Nella tue mani”, la fiction che ha stracciato ogni record di ascolto avvicinandosi ai numeri stratosferici di “Montalbano”. Luca Argentero, Matilde Gioli e tutti i camici bianchi del Policlinico “Ambrosiano” di Milano ritornano con nuove storie, tra casi da affrontare in corsia e vita sentimentale, con otto prime serate nel 2022. Svolta epocale, invece, nella tredicesima stagione di “Don Matteo”, la fiction che ha riunito interi nuclei familiari davanti al piccolo schermo come accadeva come gli sceneggiati-TV di una volta. La “Leggenda” Terence Hill, sta per lasciare il passo e di questo, il mondo-social, ne ha tanto discusso nelle passate settimane. Per il 2022 sono pronte dieci prime serate per un viaggio nella vita e nella società di oggi raccontato attraverso lo sguardo di un uomo che crede nella possibilità di cambiare e perdonare. Durante la quinta puntata l’incredibile colpo di scena destinato a spaccare il pubblico. Dopo oltre vent’anni e 250 puntate ci sarà l’addio alla tonaca di Terence Hill in una puntata senza particolari lacrime. Si scoprirà il motivo del “passaggio di consegne” tra Don Matteo e il nuovo sacerdote interpretato da Raoul Bova. Terence Hill esce di scena per dedicarsi alla sua vita privata e poter finalmente fare il Cammino di Santiago di Compostela. Sarà tutta da decifrare la reazione dei telespettatori in quello che sarà certamente uno dei momenti clou della prossima stagione televisiva. Alla serialità radicata saranno affiancati nuovi titoli. Ritroviamo Alessandro Gassmann protagonista de “Un Professore”, nuova fiction d’autunno diretta da Alessandro D’Alatri (il regista di “Ricciardi”) con Claudia Pandolfi, Francesca Cavallin e Paolo Conticini. Un insegnante di filosofia anticonformista e carismatico con i suoi allievi ma molto impicciato nelle vesti di genitore. Ancora storie da corsie ospedaliere con “Fino all’ultimo battito” che vede protagonisti nomi importanti come Marco Bocci, Bianca Guaccero, Violante Placido, Loretta Goggi e Fortunato Cerlino. La vita di uno stimato professore di cardiochirurgia che viene stravolta da un grave problema familiare. Sicuramente toccante ed attesa sarà “Carla”, la mini serie dedicata alla vita di Carla Fracci con Alessandra Mastronardi nei panni della grande étoile recentemente scomparsa. L’icona del ballo italiano rivivrà in una storia tratta dalla sua autobiografia.

Tante novità per la terza stagione de “L’Amica Geniale”

Chiusura dedicata a Sergio Castellitto, protagonista di due progetti destinati a catturare l’attenzione del pubblico. Innanzitutto il bis a gentile richiesta nel vestire i panni che furono di Eduardo De Filippo in un film per il piccolo schermo. Il regista Edoardo De Angelis, dopo l’acclamato esperimento di “Natale in Casa Cupiello”, torna a pescare nello sterminato archivio eduardiano per la nuova versione di “Non ti pago” che punta a rinnovare la memoria di uno dei più grandi protagonisti del Novecento. E’ la storia di Ferdinando Quagliolo, gestore di un Banco Lotto, appassionato del gioco, ma eterno perdente e di Mario Bertolini, suo impiegato venuto in visita amorosa alla figlia Stella e che, al contrario di Ferdinando, non fa che vincere. Una clamorosa quaterna vinta proprio da Bertolini, sarà l’incipit per uno scontro familiare e generazionale. Nel cast Maria Pia Calzone, Pina Turco, Giovanni Ludeno, Gianluca Di Gennaro, Angela Fontana e Maurizio Casagrande.

Un nuovo progetto legato al teatro di Eduardo De Filippo per Sergio Castellitto

Sempre Sergio Castellitto (con Max Tortora, Antonia Truppo e la partecipazione straordinaria di Massimo Ghini), sarà protagonista di “Crazy For Football”, bellissima storia ambientata nel mondo del calcio. Saverio Lulli (Castellitto), è uno psichiatra di cinquant’anni. Più che nel suo studio o in reparto, Saverio preferisce incontrare i pazienti sul campo di calcio. Per lui il calcio non è solo un diversivo per alleggerire la vita claustrofobica in clinica o per animare la giornata dei pazienti, scandita dagli psicofarmaci. Per Saverio il calcio è una terapia, un’alternativa all’uso esclusivo e massiccio delle medicine o ai continui ricoveri: per lui si tratta di un fatto assodato, che adesso devono sapere tutti. Per questo organizza il primo mondiale di calcio a cinque per pazienti psichiatrici…. Questo e tanto altro nella nuova stagione di Rai Fiction. Un catalogo potentissimo per alzare l’asticella della qualità nella nuova sfida a distanza con l’intrattenimento on demand di Sky, Amazon e Netflix.