0 00 2 min 2 anni 52

di Luigi Ottobre

Napoli-Juventus: Gennaro Gattuso ha parlato nel post match dopo la vittoria degli azzurri sui bianconeri

LE PAROLE DI GENNARO GATTUSO – “Stasera vado a casa ma penso ancora alla sconfitta contro la Fiorentina. Abbiamo battuto una grande squadra ma dobbiamo pedalare perché di danni ne abbiamo fatti in questi mesi. Spero finisca presto il mercato perché voglio gente che pensa al Napoli 24 ore su 24. Dobbiamo essere squadra, in questo modo la nostra qualità viene fuori. Abbiamo fatto due fasi, quella di non possesso e quella di possesso: la prima è stata fatta da grande squadra, la seconda con rispetto per gli avversari. Il gol della Juve? Non avremmo dovuto regalarlo, l’uscita del portiere non è stata ottima ma se lavoriamo bene in settimana possiamo fare di tutto. Si diceva, un paio di settimane fa, che Meret non potesse giocare con i piedi, invece stasera lo ha fatto”.

Leggi anche >>> Serie A, Napoli-Juventus 2-1: gli azzurri risorgono contro Sarri. Zielinski e Insigne regalano i 3 punti

“A me piace fare possesso e partire da dietro perché voglio saltare il primo pressing e avere campo davanti in modo da attaccare e giocare in parità numerica. Zielinski? Può diventare forte davvero, deve migliorare l’ultimo passaggio perché ha fisicità e gamba importanti. Mi è piaciuto anche molto Milik stasera, ma dobbiamo ancora sviluppare la fase d’attacco in maniera migliore. In questo momento non possiamo permetterci di fare ancora un pressing ultra offensivo, infatti stasera li abbiamo aspettati facendoli partire dal basso. Ora non possiamo permetterci di perdere 4-5 uomini per fare pressing ultra offensivo. Sta a noi far tornare lo stadio pieno con il bel gioco, la personalità e non solo. Non mi fido ancora, non deve mai mancare il veleno accettando anche di giocare da provinciale. Spero di recuperare presto gli infortunati”.