0 00 3 min 7 mesi 437
Ancora un successo per il karateka allievo del Maestro Luigi Fiorinelli: prossimo obiettivo gli europei di Praga

RICCIONE Cristian Villano si conferma un karateka di livello. Nell’Adidas Open d’Italia che si è svolto lo scorso week end di aprile, l’atleta maddalonese ha vinto la medaglia d’oro nel kata individuale juniores. L’allievo della FI. Club Maddaloni del Maestro Luigi Fiorinelli aggiunge un’altra medaglia nella sua personalissima bacheca, dopo il bronzo vinto agli Europei in Ungheria nel 2020 e l’oro conquistato agli Europei in Finlandia lo scorso agosto, entrambe nel kata maschile a squadre.

La 21ª edizione della competizione, che si è svolta nella Playhall di Riccione, ha visto la partecipazione di 1700 atleti di 285 società provenienti da Italia, Croazia, Repubblica Ceca e Germania. Manifestazione di altissimo livello, tra le più importanti d’Italia, fortemente desiderata dalla Fijlkam e finalizzata alla selezione degli atleti che parteciperanno ai campionati europei che si terranno a Praga nel mese di giugno.

Proprio in vista degli Europei, la partecipazione agli Open è stata l’occasione per testare il grado di preparazione di Villano: il prossimo week end il calatino parteciperà al pre ritiro della nazionale italiana che si terrà ad Ostia. La medaglia d’oro testimonia dunque la bontà del lavoro finora svolto. Ma c’è ancora da lavorare, come afferma proprio il maestro Fiorinelli: “C’è da limare ancora qualche dettaglio, ma sono soddisfatto del risultato e dell’impegno di Cristian. È una fase particolare, anche perché è impegnato con gli studi in vista dell’esame di maturità“.

Villano: “Ringrazio il mio maestro, la mia famiglia e la mia fidanzata

Felice – e non può essere altrimenti – Villano, già proiettato ai prossimi impegni: “Sono riuscito ad ottenere due grandi risultati in queste due ultime settimane. Grande vittoria all’Open d’Italia dopo l’altro podio con la medaglia di bronzo nella mia ultima Youth League categoria Junior a Limassol, a Cipro. Naturalmente sono molto contento per questi due risultati raggiunti, ma il mio prossimo obiettivo sarà continuare a lavorare per fare sempre meglio“.