0 10 2 min 4 settimane 140
Il classe 2006 si conferma taekwondoka di livello: per lui in questo 2022 tre ori – ai campionati italiani, regionali e all’Olympic Dream Cup – un argento e due bronzi agli internazionali

Nella splendida cornice del Foro Italico di Roma – in particolare nello stadio Pietrangeli – hanno avuto luogo 5 giornate di appuntamenti di grande importanza per il mondo del Taekwondo internazionale e nazionale. Prima il Grand Prix, dove i principali atleti del mondo si sono sfidati per le qualificazioni olimpiche. Poi il Kim e Liù, il torneo dedicato ai piccoli marzialisti. Infine l’Olympic Dream Cup, il campionato italiano tra le squadre regionali.

È qui che Giuseppe Caputo, atleta della Palestra Blue World di Teverola, si è aggiudicato l’oro conquistando il Titolo Nazionale, confermandosi un taekwondoka di livello. Per il classe 2006 infatti, il primo posto arriva dopo l’oro ai campionati italiani, l’oro ai regionali, un argento e due bronzi agli internazionali. Tutti in questo 2022.

Nulla si può ottenere senza un’ottima preparazione e lavoro duro, questo è il risultato di un lavoro ben fatto“, commenta Gaetano Caputo, maestro e padre del giovane atleta. “Giuseppe ha raggiunto un altro importante traguardo, mettendo in mostra le sue doti tecniche oltre ad un’ottima capacità di reggere la pressione delle sfide più importanti. Ha fatto due combattimenti tranquilli, ha dovuto fare i conti con un infortunio subìto a Innsbruck una settimana fa. È stato concentrato dall’inizio alla fine, gestendo il dolore. Abbiamo passato due giorni tra ghiaccio e pomate“. Alla fine Giuseppe è stato ripagato con il premio più importante.

Giuseppe e Gaetano Caputo